Stampa
Categoria: TERRITORIO INTEMELIO
Visite: 3359
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

  

IL TRENO IN VAL ROIA

LA FERROVIA VENTIMIGLIA-CUNEO

    Ogni anno, una delle perturbazioni che caratterizzano il mese di dicembre, copre con un copioso strato di neve le Alpi Marittime. Il sereno che ne segue, offre a Ventimiglia la visione del Monte Bego e del Gran Capelet imbiancati, incastonati come gioielli tra le aspre rupi dalla Val Roia, richiamando alla attenzione come quel fiume così vitale scaturisca proprio da quegli alti monti.

    La Liguria Intemelia è caratterizzata proprio dall’estrema varietà dei suoi ambienti territoriali, costituita dalla tiepida posizione, rivolta perfettamente al Sud, da parte delle località della costa, in accordo coi territori d’alta montagna che serrano la scena a Nord; il tutto affacciato verso un seducente Mar Ligure, lembo estremo del benevolo Tirreno.

    In poco più di un’ora d’auto, dal centro di Ventimiglia si può raggiungere la stazione climatica di Limone Piemonte, per approfittare dei suoi noti campi da sci durante l’inverno, o valersi delle sue fresche passeggiate estive. Ma, tra quei monti, ancora all’interno della displuviale, si può cogliere anche l’eccezionalità delle incisioni rupestri delle Meraviglie, il turbolente fluire dei corsi d’acqua tra ripide rive, o l’accogliente ombrosità dei boschi nella media valle, o significativi monumenti e autentiche opere d’arte, raggiungibili in tempi più ridotti.

    Oltre che servendosi d’autovettura o di autocorriera, l’intera Valle Roia può essere percorsa per mezzo d’una funzionale ferrovia, opera che da sola rappresenta un’attrazione da non perdere; con i suoi settanta ponti, la metà dei quali è di rimarchevole struttura, ma soprattutto per l’andamento dei tre salienti elicoidali più importanti, che prospettano la visione della medesima linea ferrata fino a tre quote differenti, inserite sul medesimo versante di monte.

    Gli Svizzeri, che di ferrovie se ne intendono, asseriscono che questa struttura deve essere considerata uno dei migliori esempi di linea ferrata montana, funzionale.