Ancöi l'è
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

 

 

Luigi Cebrelli

 

    Nato a Voghera il 19 settembre 1900, figlio di proprietari terrieri, collabora nell’azienda paterna fino allo scoppio della Grande Guerra, quando prestò servizio al fronte. Gli verrà concesso il cavalierato di Vittorio Veneto. Si trasferisce nel 1929 a Ventimiglia, assieme alla moglie Maria Ines Morini, vogherese, sposata nel 1920, Nella città d’adozione, dove nascono le figlie Nora, Graziella ed Annamaria, partecipò attivamente a quell’officina di cultura e folclore che è stata l’Academia Ventemigliusa nell’ambito della Cumpagnia d’i Ventemigliusi. Appassionato musicista fin dalla tenera età, in questo ambiente creativo, cominciò a comporre musica per ballabili e banda, su testi dialettali di F.G. Rostan, E. Azaretti e G. Bosio. Numerose e celeberrime le sue canzoni ufficiali per la Battaglia dei Fiori di quegli anni. Nella Banda Cittadina, suonò con distinzione il clarinetto ed il saxofono, assumendo sovente la direzione del complesso. Tenne concerti a Mentone, Monte Carlo, Nizza e Cannes, suonando sovente musica da lui stesso composta. Ancor oggi molte sue composizioni vengono programmate da Bande Cittadine dell’estremo ponente ligure e della Provenza.

 

 

Da: LA VOCE INTEMELIA .