Ancöi l'è

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Rappresentativa comunale

SBANDIERANTI  dei  SESTIERI

TAMBURINE del LIBERO COMUNE MARINARO

 

La Tradizione

    Nelle prime tre settimane d’Agosto, Ventimiglia celebra nell’allegria le feste popolari dell’Agosto Medievale. Rivivono così le feste pagane dell’estate ed i fasti romani della Confederazione Latina, cristianizzate all’inizio del Medioevo nella solennità dell’Assunta. Tutta la città, suddivisa in Sestieri come nel passato, partecipa con entusiasmo all’organizzazione ed allo svolgimento delle manifestazioni in costume medievale. In quest’ambito, la Cumpagnia ha sollecitato la creazione di una rappresentativa cittadina di “Sbandieranti dei Sestieri” che fosse tramite di questo impegno popolare, radunando anche le “Tamburine del Libero Comune Marinaro”.

    Diretta da Raffaello Regina la Rappresentativa è a disposizione degli organizzatori di rievocazioni storiche in tutta la regione, nel Basso Piemonte e nella Costa Azzurra.

 

Lo Spettacolo

    Dodici Sbandieranti, provenienti dalle sei Scuole di Sestiere, costituiscono la parte più spettacolare del corteo. Annunciati dal rullare dei tamburi delle ragazze in costume, essi avanzano eleganti lanciando al cielo le loro bandiere dai vivaci colori. Sfilata fantasmagorica ed indimenticabile, “melange” di suoni e di colori sapientemente organizzati per piacere agli occhi e far vibrare i cuori. Nella piazza principale gli sbandieranti danno prova d’eccezionale destrezza e straordinaria fantasia. Eseguono serie di lanci, nel corso di un programma ricco di numerose figure d’insieme e di numeri singoli. È tutta la tradizione dell’alfiere Medioevale che rivive negli arabeschi degli Sbandieranti, a cui Ventimiglia aggiunge gli echi di una terra di marinai e di contadini.

 

L’Esperienza

    Questa rappresentativa, forte attualmente di un’esperienza divenuta tradizione, fa conoscere in Italia ed in Europa un altro aspetto del folclore della Riviera. Unica scuola nel suo genere, in tutta la Liguria, il gruppo si è fatto applaudire nelle feste tradizionali più importanti della Regione, della Costa Azzurra, della Provenza e della Corsica. Si è fatto apprezzare in occasione di numerose tournées in Italia ed all’estero. Ha partecipato per la televisione al Telethon 1995 (FRANÇE, Antenne 2) ed a Trenta ore per la vita 1994 (ITALIA, Canale 5).

 

   Gli Sbandieranti dei Sestieri di Ventimiglia sono affiliati alla F.I.S.B. dal 1990 e hanno partecipato ai  campionati nazionali della bandiera, negli anni  successivi, ottenendo persino risultati  di vertice.

 

 

       Chiostra dell'Arte di Bandiera

La FEDERAZIONE ITALIANA SBANDIERATORI coalizza i migliori gruppi esistenti a livello nazionale. Certamente tutti gli staff rappresentativi dei Comuni e delle Città dove l'Arte della Bandiera viene praticata a livello di scuole nei quartieri.

         La  Rappresentativa Comunale

       SBANDIERANTI  DEI  SESTIERI

 TAMBURINE DEL LIBERO COMUNE MARINARO

è affiliata alla

           FEDERAZIONE ITALIANA SBANDIERATORI 

 

 

   

ANNI

SETTANTA

 

 

 LA COPPIA

 UFFICIALE 

 

      SBANDIERANTI  NELL’ORDINE  AUREO  NAZIONALE

        A metà luglio, nella pugliese Città di Oria, si sono conclusi i Campionati Nazionali della Federazione Italiana Sbandieratori, nei quali la nostra Rappresentativa comunale Sbandieranti dei Sestieri, sorretta dalle Tamburine del Libero Comune Marinaro ha ottenuto un eclatante terzo posto, che la ha proiettata nell’olimpo nazionale della Bandiera, con la promozione in A1.

      Dopo tanti anni di duri allenamenti e la partecipazione a decine e decine di Tornei, che ha maturato la necessaria esperienza, gli “Sbandieranti” ventimigliesi il prossimo anno affronterà i Gruppi Sbandieratori e Musici migliori in Italia. All’ottenimento del risultato, che maturava già da qualche anno, ha decisamente contribuito il rinforzo dato alle Tamburine da un’efficace sezione di chiarine.

       Al termine d'una trasferta di oltre diciotto ore, in pullman attraverso tutta la penisola, i Ventimigliesi si sono esibiti venerdì 13 luglio, ottenendo però il risultato con i virtuosismi espressi nel pomeriggio di domenica. Claudio Ferrua è stato ottavo nel singolo, la Piccola Squadra seconda classificata a soli 16 centesimi dai primi, la Grande Squadra campione nazionale di A2, ha permesso ai Musici di ottenere un buon quinto posto, mentre la Coppia Bianchi - Misuri si piazzava nelle prime posizioni.

      Dei ragazzi di Raffaello Regina, hanno ottenuto il gran risultato i tamburini: Silvia Ferrua, Zoraide Falzone, Selene Stilo, Federica Ambesi, Miriam Lo Curto, Veronica Pelle, Valeria De Lellis, Massimiliano Criaco ed Edoardo Mazzarella; con le chiarine: Marco Calipa, Benedetto Nanu, Giovanni Varapodio, Barbara De Lellis, Linda Vivaldi, Elisabetta Scarfone, Giulia Bonelli e Riccardo Gaziello. Gli Sbadieranti: Claudio Ferrua, Stefano Bianchi, Enrico Misuri, Luigi Bonadonna, Simone Carbone, Vincenzo Massaro, Matteo De Certo, Andrea Stilo, Domenico Aloi, Samuel Lorenzi, Emanuele Rinaldi, Andrea Silipo, Flavio Lanzo, Alberto Farisano, Gino Centonze, Alberto Franchi.

       Nella sera dedicata all’a Ludum Balistre, tradizionale ed unica esibizione cittadina di questa straordinaria entità, i moltissimi amici e sostenitori hanno dato sfogo ad un’incontenibile festa, dove si sono messe in vetrina le giovanissime leve di futuri sbandieranti e tamburine, ma soprattutto si sono finalmente mostrate le impeccabili chiarine locali, cui deve molto l’attuale promozione.

 LA VOCE INTEMELIA anno LXVII n. 8  - agosto 2012

 

 ANNI

 NOVANTA

 

 SINGOLO