Ancöi l'è
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

 

TERREMOTI

IN MEMORIA

  

 

      Tra gli eventi naturali, per i quali l’uomo riserva maggiormente la memoria, spicca certamente quello di quando egli avverte la terra sussultare o ondulare: il terremoto. Avvenendo però questo fenomeno con una frequenza generale fortunatamente non incalzante, la semplice memoria dell’uomo è portata a confondere le date o le condizioni, se non provvede a registrarle sistematicamente. Qui di seguito, appunto, abbiamo pensato di fornirvi la sistematica annotazione degli eventi sismici che si sono avvertiti a Ventimiglia, nel tempo, con poca o maggior intensità, a seconda della distanza dall’epicentro; per non dimenticare e non confondersi.

 

  584   Terremoto in Liguria - diluvio, frane di monti e scomparsa di città e villaggi.

  951   Molte scosse fortissime in Liguria.

1104   Nell’aprile, in Liguria terremoto, rovine e vittime.

1182   In agosto, a Genova terremoto fortissimo.

1222   25 dicembre, terremoto disastroso nell’Alta Italia. «La città di Genova fu tutta in pericolo di ruinare».

           Per contro Genova, che da anni assediava Ventimiglia, proprio in quell'anno l'aveva sottomessa. 

1227   Nelle Alpi Marittime, con scosse fino al mare.

1348   Nelle Alpi Nizzarde, avvertito in tutto il Ponente ligure.

1502   A Cuneo con scosse recepite nel Ponente ligure

1549   Nella Liguria occidentale il 13 maggio, con molte scosse di assestamento.

1557   In novembre: terremoto grandissimo nella zona di Savona.

1564   In marzo, Alpi Marittime, terremoto disastroso con molte vittime.

           In luglio terremoto rovinoso in tutta la zona di Nizza e Provenza. A San Remo, Taggia e Porto

           Maurizio dormirono per due mesi all’aperto.

1612   Nella Liguria occidentale il 31 gennaio, con ingrossamento del mare.

1617   Nelle Alpi Nizzarde sciame saltuario di scosse.

1618   Il 18 gennaio alle 18,50, forte scossa nelle Alpi Nizzarde.

1638   A San Remo: forte scossa seguita da altre durante due mesi.

1643   In quaresima, terremoto fortissimo a Taggia, Porto Maurizio e Oneglia.

1644   Nelle Alpi Nizzarde il 15 febbraio alle ore 09,20.

1669   Cuneo, pianura circostante.

1703   Mar Ligure 13 maggio 16,00

1751   Liguria 21 novembre 09,41

1752   In gennaio, forte terremoto a Nizza.

1759   Mar Ligure 26 maggio 01,30

1806   Liguria occ. 31 marzo 09,10

1818   Il 23 febbraio, alle ore 7,15 pomeridiane, terremoto fortissimo e rovinoso a Nizza, San

           Remo, Porto Maurizio; gravi danni ad Alassio e Diano Castello. Le scosse più o meno

           forti perdurarono per tutto l’anno.

1819   L’8 di gennaio, alle 22,30, terremoto fortissimo lungo tutta la Riviera Occidentale;

            rovinoso a Porto Maurizio e San Remo.

           In febbraio, terremoto a Oneglia, rovinoso nel nizzardo.

1831   Il 26 maggio, alle ore 10,30, a San Remo, Taggia, Bussana, Pompeiana, Castellaro, scossa

            sussultoria poi ondulatoria, preceduta da fragore. Altre scosse il 28 maggio, a cominciare

            dalle ore 12,45.

1849   Nelle Alpi Marittime, il 17 giugno dalle ore23,55; riprese il 3 giugno dalle 23,55.

1832   Il 16 e17 febbraio: forti scosse a Nizza.

1854   In tutta la Liguria occidentale, il 29 dicembre dalle ore 01,45, fortissimi sussulti con

           epicentro in mare, abbastanza al largo.

1859   In giugno, forte scossa a San Remo.

1872   Il 31 dicembre, forte scossa in Val Bisagno, con avvallamento del suolo a Mentone e

           Ventimiglia.

1874   Da marzo a settembre: forti scosse in Riviera.

1878   Il 7 giugno, dalle 22,25 lunga serie di scosse che hanno interessato il Ponente ligure.

           Epicentro nel Cuneese.

1880   Il 25 aprile, scossa abbastanza forte preceduta da rombo a Porto Maurizio, San Remo,

            Dolceacqua, Perinaldo; direzione E-0.

1885   Il 24 gennaio, dalle ore 20,12, due forti scosse a Porto Maurizio che produssero

            lesioni nel palazzo della Prefettura.

            Il 10 febbraio seguiva un terremoto del 6° a Genova. Il 16 febbraio; terremoto

            abbastanza forte, preceduto da rombo, in Riviera.

1887   Il 23 febbraio, nella mattinata delle Ceneri, terremoto disastroso per la Riviera

           di Ponente ed il Nizzardo, rovinoso per il Piemonte e le Alpi Marittime,

            fortissimo per l’Alta Italia e la Provenza. Epicentro a Bussana. Il giorno

           successivo, a cominciare dalle ore 01,50, tutta la Riviera italo-francese è stata

            interessata da numerose scosse di assestamento.

1897   Il 12 ottobre, dalle ore 08,05, le scosse interessarono tutta la Liguria occidentale.

1903   Il 4 aprile, alle ore 01,41, scosse su tutta la Liguria occidentale

1904   Il 15 novembre, alle ore 19,15, Liguria occidentale.

1909   Il 27 maggio, ore 06,10, Liguria occidentale.

1912   Il 14 gennaio, ore 11,13, Liguria occidentale.

1936   Il 11 dicembre, ore 17,25, Liguria occidentale.

1958   Il 13 ottobre, ore 13,50, Liguria occidentale.

1959   Il 21 dicembre, ore 22,35, Liguria occidentale.

1963   Il 27 luglio, dalle ore 05,58, l’intero Ponente Ligure fu interessato da scosse assai

           elevate e continuative che durarono cinque giorni, suggerendo a molti cittadini di

           dormire all’aperto.

1968   Il 18 aprile, alle ore 19,38, interessata la Liguria occidentale.

1970   Il 31 dicembre, ore 22,04, in Liguria occidentale.

1971   Il 1° febbraio, dalle ore 12,26, una forte scossa con epicentro nel

           Cuneese, interessò l’estremo Ponente Ligure. Lo stesso anno, una serie di

           scosse, con epicentro nel Mar Ligure, squassò la Liguria il 25 settembre,

           dalle ore 10,34.

1972   Il 18 gennaio, alle ore 23,26 fu interessata la Liguria occidentale.

1989   Il 26 dicembre, l’estremo Ponente tremò dalle ore 20,00, a causa di un

            epicentro in mare, davanti alla Cote d’Azur.

1990   Il 15 aprile, dalle ore 07,50, terremoto con epicentro in mare, al largo di Bordighera.

1993   Alpi Cozie 15 marzo, ore 23,43. Ancora il 17 luglio, alle ore 10,35, si avvertì

           in tutta la Liguria occidentale.

1995   Il 21 aprile, ore 08,02, Liguria occidentale.

2001   Il 25 febbraio, dalle ore 18,34, fu interessata tutta la costa ligure, con epicentro

            in mare, davanti alla Costa Azzurra.

 

 

TERREMOTO LIGURE 1887